Blog: http://nerononpercaso.ilcannocchiale.it

Maestri di vita, terza puntata - Corneliu Zelea Codreanu

 





CORNELIU Z. CODREANU (1899-1938) - Già da studente universitario Codreanu si era distinto per le sue straordinarie doti di coraggio e forza di volontà. Arrestato per attività sovversive nel 1923 fonda in carcere la Legione dell'Arcangelo Michele, un movimento non solo volto al riscatto politico del popolo rumeno, ma anche alla crescita spirituale dei propri componenti. Tra il 1936 e il 1938 il movimento, che adesso si chiama "Guardia di Ferro" e sta mietendo successi in tutto il paese, viene messo definitivamente fuori legge e Codreanu di nuovo arrestato. Il "Capitano" sarà assassinato dai suoi carcerieri nella notte del 30 novembre 1938.
------------------------------------------------------------------------------------------------


CITAZIONI




Nei nostri confronti si compie esattamente ciò che è stato commesso ai danni dei Pellerossa dell’America del Nord: ci troviamo di fronte a un’ invasione straniera e abbiamo tutto il diritto e il dovere di difendere la terra dei nostri Padri.



La rivoluzione legionaria deve giungere alla meta suprema: la redenzione della stirpe.



Seguire gli esempi per essere esempio.



L'uomo si compone di un organismo, cioè di una forma organizzata, poi di forze vitali, poi di un'anima. Lo stesso può dirsi per un popolo. E la costruzione nazionale di uno Stato, benché riprenda naturalmente tutti e tre gli elementi, pure, per ragioni di varia qualificazione e varia eredità, può soprattutto prendere le mosse da uno particolare di essi.



Sii legionario disciplinato, perchè solo in questo modo sarai vittorioso. Segui il tuo capo nella buona e nella cattiva fortuna.



Lavora. Lavora ogni giorno. Lavora con amore. Ricompensa del lavoro ti sia non il guadagno, ma la soddisfazione di aver posto un mattone per la gloria della Legione e per il fiorire della Romania.



Parla poco. Parla quando occorre. Dì quanto occorre. La tua oratoria è l'oratoria dell'azione. Tu opera; lascia che siano gli altri a parlare.



Devi diventare un altro. Un eroe. La tua scuola compila tutta nel Cuib. Conosci bene la Legione.



Aiuta il tuo fratello a cui è successa una disgrazia. Non abbandonarlo.



Percorri soltanto le vie indicate dall'onore. Lotta e non essere mai vile. Lascia agli altri le vie dell'infamia. Piuttosto che vincere per mezzo di un'infamia, meglio cadere lottando sulla via dell'onore.

Pubblicato il 19/3/2008 alle 23.5 nella rubrica Maestri di Vita.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web