Blog: http://nerononpercaso.ilcannocchiale.it

trasferta (amara) a Milano...

 Martedì 4 marzo 2008


Sveglia alle 10, mi preparo e mangio qualcosa al volo...è il giorno della trasferta a San Siro......c'è Milan-Arsenal, ritorno degli ottavi di finale di Champions League.



Ritrovo al bar con i soliti sbandati, Ebro, Pol, e Luca il romano (laziale, ma non rinuncia mai a seguirci in queste occasioni). Dal bar si parte verso il Milan Club Feltre Rossonera e poi verso Cismon del Grappa dove ci aspetta la corriera che ci porterà davanti allo stadio.

Partenza da Cismon del Grappa alle ore 13.30 circa
Il viaggio è come sempre un inferno, scomodo e con la solita lotteria che io non sopporto proprio...vabbè...
Stavolta faccio lo spavaldo e compro 5 biglietti, come al solito non vinco niente(se trovo quello che ha inventato il detto "sfortunato in gioco fortunato in amore gli spezzo le vertebre una a una) ...meglio così, l'unica cosa decente era la maglia autografata di Pato....ho detto tutto...


Arriviamo allo stadio più o meno verso le 18 e come sempre ci fiondiamo a mangiare i soliti panini con wustel, cipolla e salse varie che sono un vero e proprio toccasana per il fegato...però sò troppo buoni.......l'unico "diffettuccio" è che costano come una pizza e lo scontrino come sempre è un optional....

Dopo aver mangiato come maiali lasciati a digiuno per 3 settimane decidiamo di entrare a San Siro. Arriviamo finalmente nei nostri posti e scopriamo con "immensa gioa" che dietro di noi tra pochissimi minuti ci saranno 5000 inglesi che canteranno ininterrottamente per 90° minuti, MERDA.......per non parlare poi del vento gelido che ci tortura per un paio d'ore buone.

Verso le 19:30 entrano in campo i primi giocatori per fare riscaldamento, sono 2 giocatori dell'Arsenal. Alle 20 arrivano pure i loro compagni di squadra e poco dopo i giocatori del Milan, accolti da un boato spaventoso, come sempre. Il clima da Champions è sempre diverso dal solito, è speciale.

La partita comincia e si capisce subito che molto probabilmente non sarà una bella serata per la squadra allenata dal buon Carletto, gli inglesi giocano, e come giocano....
Hanno una squadra giovane al contrario di noi, e ovviamente corrono il doppio(anche se bisogna dire che il migliore in campo è stato il 40enne Paolo Maldini, incontenibile e straordinario il nostro capitano, sembrava davvero un 20enne....CLONATELO!). Il Milan è riuscito a contenere l'Arsenal fino a 5 minuti dalla fine quando Fabregas con un tiro potente e preciso da fuori area ci taglia letteralmente le gambe. Per passare il turno i rossoneri dovrebbero farne 2 in 5 minuti(a Londra finì 0 a 0), quasi impossibile.
Si tenta il tutto e per tutto ma al 90° l'Arsenal fa il 2 a 0 in contropiede, dietro di noi gli inglesi sono in delirio, ormai si sentono solo loro.

Decidiamo di non aspettare il fischio finale, ormai non c'è più niente da fare. Applaudiamo la tifoseria inglese e ci rechiamo verso il pulmann.


Siamo fuori, meritatamente.
Berlusconi caccia i soldi.



qualche foto di ieri sera





img254/3165/sansiro2mn0.jpg


img254/9360/sansiro3gb6.jpg


img301/5228/sansiro4id5.jpg


img174/1303/sansiro5jd4.jpg


img181/8203/sansiro6oh8.jpg


img148/9742/sansiro7uy0.jpg


img254/1858/sansiro8ju3.jpg

Pubblicato il 5/3/2008 alle 14.0 nella rubrica Cazzi miei.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web