nerononpercaso | nero non per caso | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

 
nerononpercaso 
Hasta la vista antifascista....
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  HOME
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 
  cerca


 

Diario | Cronaca | Politica | Presenti! | Musica | Cazzi miei | Manifesti | Area Cazzeggio | Economia | Notizie varie | Maestri di Vita | Video | la mappa degli inceneritori | pillole ideologiche | Iniziative | Anniversari | Comunicati |
 
"Non cercate altrove, guardate al fascismo, imparate a conoscerlo e lo amerete, studiatelo e diventerà la vostra idea. Né per voi sarà mai una catena ma un vincolo d’amore verso una creazione più grande dell’umanità. Esso sarà per voi e per tutti l’alba di un nuovo giorno." Niccolò Giani "Presto tutte le fabbriche saranno socializzate e sarà esaminato anche il problema della terra e della casa perché tutti i lavoratori devono possedere la loro terra e la loro casa…" Nicola Bombacci
1visite.

26 maggio 2008

Casapound Latina esce da Fiamma Tricolore

"Era l'unica decisione giusta e coerente con la nostra linea di condotta e pensiero" cosi Enzo Savaresi commenta l'uscita di Casapound dalla Fiamma Tricolore. "Dopo aver negato la sezione alla nostra associazione era la cosa più giusta da fare. Non una ripicca nei confronti di Luca Romagnoli ma una presa di posizione dura in risposta alla negazione di un diritto. Non possiamo accettare di restare e combattere gomito a gomito con persone che non hanno riconosciuto il nostro operato e il nostro impegno per dare prestigio e dinamicità ad un movimento come la Fiamma che prima della nostra entrata era morto. Anche l'espulsione del tutto illegittima di Gianluca Iannone ha accentuato e fatto traboccare il vaso già pieno delle ingiustizie perpetrate dalla classe dirigente del partito". Parole dure che si riferiscono anche all'espulsione di Iannone da parte di Romagnoli, dopo che il responsabile di Casapound Roma e leader delle OSA aveva occupato con centinaia di militanti la sede nazionale del partito in solidarietà proprio ai ragazzi di Casapound Latina per la sconcertante respinta alla loro richiesta di avere una sezione dentro lo stabile di viale XVIII dicembre.
"la nostra uscita è quindi fortemente dovuta agli errori della classe dirigente che si è dimostrata immobile e ingessata e non contenta di tutto ciò ha anche messo i bastoni tra le ruote a tutti quei ragazzi che si sono spesi fino ad oggi per il bene del partito, senza secondi fini come poltrone o incarichi ma solo per le battaglie in cui credono e che ora non sono decisamente più accostabili alla Fiamma Tricolore che ha dimostrato di condividere con gli altri partiti la politica dell'immobilismo e della staticità della struttura.
Ma tutto ciò non ferma i ragazzi dell'occupazione che hanno già annunciato la loro adesione ormai già tempo, ma ufficializzata solo in questi giorni con l'associazione Casapound Italia che riunirà i ragazzi della destra radicale vicini alle occupazioni in un unico grande movimento a livello italiano che "sarà apartitico- spiega Savaresi- ma che si riserva di accettare solidarietà ed appoggio da chiunque si dimostri vicino e solidale alle battaglie di Casapound Latina e a quelle di Casapound Italia"ha infine concluso Savaresi.


alle ore 18 conferenza stampa a Casapound Latina

19 maggio 2008

Grave tradimento da parte dei vertici di Fiamma Tricolore nei confronti di Casapound Latina

tratto da: http://www.vivamafarka.com/forum/index.php?topic=28964.0



Un tradimento inaspettato. Così i ragazzi dell’associazione Casapound commentano il gesto riservato dai vertici di Fiamma Tricolore. E infatti il segretario nazionale Luca Romagnoli e il responsabile provinciale Augusto Rossi hanno negato ai ragazzi dell’associazione di domiciliare all’interno della struttura da loro occupata la sede del movimento nato dalle ceneri del MSI. “Un tradimento senza giustificazione alcuna, messo in atto da persone che devono molto a Casapound Latina- commenta Enzo Savaresi- e che non passerà sottotono. Il gesto è doppiamente grave se si pensa che l’insediamento di una sezione politica all’interno dello stabile avrebbe potuto allungare la vita di Casapound, dal momento che per sgombrare una sede di un movimento politico serve un’interrogazione parlamentare, facendo cosi allungare i tempi per lo sfratto che rimane fissato per i primi giorni di giugno.” I ragazzi tengono a sottolineare come l’entrata in gruppo della loro associazione nel movimento di luca romagnoli abbia salvato il partito stesso da una rovinosa quanto infamante scomparsa. E’ infatti visibile la trasformazione del movimentismo all’interno della Fiamma Tricolore da quando i ragazzi dello stabile di viale XVIII dicembre hanno aderito, visto che in terra pontina e non solo la Fiamma viveva una situazione di stallo a causa della politica vecchia e dei responsabili ancorati a interessi personali. “La Fiamma tricolore era scomparsa prima della nostra entrata di massa, colpa di un modo di fare politica distante dalla gente e di responsabili, come augusto rossi nella nostra provincia, ancorati unicamente ai propri interessi personali. Lo stesso luca romagnoli ha giovato della nostra partecipazione, in un momento in cui era diventato l’ennesimo cagnolino di Berlusconi, pronto ad elemosinare un posticino per lui non tenendo conto degli ideali che millanta di seguire. Una vergogna la decisione di non consentirci di stabilire qui la sezione, preso atto anche della visibilità che abbiamo dato al movimento, ricordiamo ad esempio la contestazione a Costanzo. Dove erano romagnoli e rossi quando ci battevamo per strada contro le ingiustizie???Forse nei loro comodi salotti a vantarsi del loro inesistente impegno sociale. Vergogna”. Ma l’accusa dei ragazzi non finisce qui e spazia su molti argomenti come ad esempio il fatto che dopo aver speso migliaia di euro di tasca propria per la ristrutturazione e la sopravvivenza di Casapound siano comunque state vanificate le loro fatiche, ma non solo, incalzano infatti dicendo che la sezione di Latina è la più numerosa della provincia, con una bacino di tesserati che si aggira sulle 300 unità. Enzo Savaresi spiega la cosa “E’ paradossale che la città di Latina, che ad oggi conta 300 iscritti subisca un torto del genere, soprattutto dopo che i nostri ragazzi si sono autotassati per portare avanti le iniziative senza chiedere mai nulla a questi signorotti della politica becera. Concludo dicendo che romagnoli e rossi devono ricordare che la Fiamma Tricolore è dei militanti che ogni giorno portano avanti le battaglie, stanchi, sporchi di colla dopo aver attaccato dei manifesti, sudati dopo un volantinaggio e non di chi si riempie la bocca di belle parole in cui non crede e cerca di svendere un partito al miglior offerente in ogni tornata elettorale.”

6 maggio 2008

Casapound Lt chiama a raccolta



Inizia un nuovo periodo caldo per Casapound, l'occupazione di Viale XVIII Dicembre a Latina. Proprio per il mese di maggio è infatti prevista la scadenza della proroga concessa ai ragazzi dal Tribunale di Latina e quindi si avvicina la data dello sfratto. Ma i ragazzi non ci stanno e sabato 10 maggio hanno organizzato un concerto dal nome molto eloquente "No allo sgombero", riferito ovviamente al provvedimento che rischia di rendere vani gli sforzi dei giovani che dal 29 dicembre del 2006 hanno occupato lo stabile sottraendolo al degrado per restiturlo ai cittadini. "Non ce ne andremo - afferma Savaresi- in questo anno e mezzo di occupazione Casapound ha fornito ai cittadini del quartiere e non, i più svariati servizi nonchè forme di aggregazione sociale tramite attività apprezzate e riconosciute da tutti. Sia i ragazzi, che le persone adulte hanno trovato in Casapound luogo di aggregazione. Voglio ricordare ad esempio il cineforum, i tornei di carte, i convegni, le presentazioni di libri, il torneo di playstation ed i tornei di biliardino. Attività molto semplici-continua Savaresi- ma che hanno avuto forti riscontri da parte della cittadinanza, probabilmente perchè nessuno ormai offrè attività di svago e non solo ai cittadini. Ci tengo molto a sottolineare inoltre che all'interno di Casapound vivono ancora molte persone in emergenza abitativa, ma trovano sede qui anche i mezzi della Protezione Civile del gruppo G.S.P. . Quello del 10 maggio - spiega Savaresi - non è un semplice concerto, ma un vero e proprio grido di ribellione di tutte le comunità politiche italiane che saranno presenti sabato per urlare in faccia a tutti che un Tribunale non può e non potrà mai processare le nostre idee ed il nostro impegno. E il 10 maggio dimostreremo per l'ennesima volta che la nostra voglia di fare è più forte di palazzinari, speculatori e chiunque altro.

31 marzo 2008

Strisciando nella notte

Incendiata l'auto del responsabile di Casa Pound Lt

 

"Un gesto becero, tipico di chi, senza idee con cui confrontarsi ricorre all'odio e all'intimidazione. Ma se credono che un gesto del genere mi intimidisca si sbagliano alla grande", così commenta Enzo Savaresi, responsabile di Casapound, il rogo doloso ai danni della sua automobile avvenuto nella notte tra il 27 e il 28 di Marzo sotto la sua abitazione. "Faccio politica da molti anni, e sono consapevole che si corrono rischi quando ci si schiera in prima persona ma ciò che è avvenuto è solo una barbaria in piena regola. Purtroppo sappiamo di non essere graditi a tutti ma ciò non ci hai mai fermato e non ci fermerà nemmeno dopo questo vile attacco. Noi prendiamo ufficialmente posizione contro tutto e tutti e ci piacerebbe che anche i nostri avversari contestassero alla luce del sole e non in maniera cosi codarda. L'unica nota positiva di questo avvenimento è che l'essere presi di mira vuol dire che la nostra presenza, le nostre azioni e le nostre battaglie sono presenti sul territorio, che piaccia o meno. Ci siamo e continueremo sempre e comunque ad esserci."

http://www.noreporter.org/

22 marzo 2008

Casa Pound Latina su Tele In

PRIMA PARTE




SECONDA PARTE


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fiamma tricolore casapound latina

permalink | inviato da nerononpercaso il 22/3/2008 alle 21:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile        giugno
 
 
Meteo Feltre - Servizio gratuito offerto da Meteo Webcam