In ricordo di Massimo Morsello | nerononpercaso | nero non per caso | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

 
nerononpercaso 
Hasta la vista antifascista....
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  HOME
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 
  cerca


 

Diario | Cronaca | Politica | Presenti! | Musica | Cazzi miei | Manifesti | Area Cazzeggio | Economia | Notizie varie | Maestri di Vita | Video | la mappa degli inceneritori | pillole ideologiche | Iniziative | Anniversari | Comunicati |
 
"Non cercate altrove, guardate al fascismo, imparate a conoscerlo e lo amerete, studiatelo e diventerà la vostra idea. Né per voi sarà mai una catena ma un vincolo d’amore verso una creazione più grande dell’umanità. Esso sarà per voi e per tutti l’alba di un nuovo giorno." Niccolò Giani "Presto tutte le fabbriche saranno socializzate e sarà esaminato anche il problema della terra e della casa perché tutti i lavoratori devono possedere la loro terra e la loro casa…" Nicola Bombacci
241835visite.

10 marzo 2008

In ricordo di Massimo Morsello

 
Sette anni fa, il 10 marzo 2001, Massimo Morsello lasciava un vuoto immenso nel nostro mondo tutto nero...



Massimino Presente!
























Punto di non ritorno (Massimo Morsello)

L'alba si è accesa come un filo di rame come i caffè della stazione e la strada si affretta tra scarpe e catrame a portarti a destinazione.

Non uscire di casa, non portargli la morte al tuo punto di non ritorno

Non portarti gli occhiali, non voltargli le spalle al tuo punto di non ritorno...
alla tua fine del mondo...

La moto si è accesa con un filo di gas ti accompagna verso la morte. Nascosto nel cuore c'è un pezzo di rabbia che ti applaude, che ti apre le porte.

No non dargli il tuo collo, il tuo ghigno di sfida, al tuo punto di non ritorno.

Non lasciarci i miei anni, i miei sensi di colpa, al tuo punto di non ritorno...
alla tua fine del mondo...

E proprio mentre il corpo t'abbandona che sembra che trattieni il respiro
dal cielo Dio s'affaccia e ti perdona, e sembra che ti vuole davvero.

Una fiamma s'è accesa da quel tubo di ferro quando hanno dovuto aprirti il portone.

Una sirena si accende come un grido di rabbia gira la testa delle persone...
c'è qualcuno che guarda, c'è qualcuno che soffre, c'è qualcuno che ti fa una canzone.

No non lasciargli a quei volti, a quegli occhi in divisa, il tuo punto di non ritorno.

Non passare alla morte come fosse la fine, come un sole d'inverno, il nostro è un punto di non ritorno.

Proprio mentre il corpo t'abbandona che sembra che trattieni il respiro
dal cielo Dio s'affaccia e ti perdona e t'apre un pezzo di paradiso.

E proprio mentre il cuore t'abbandona che sembra che ti sfugge un sorriso
dal cielo Dio s'affaccia e ti perdona e t'apre un pezzo di paradiso.

E proprio mentre il corpo t'abbandona che sembra che trattieni il respiro
dal cielo Dio s'affaccia e ti perdona e sembra che ti vuole davvero.....


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. massimo morsello

permalink | inviato da nerononpercaso il 10/3/2008 alle 0:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile
 
 
Meteo Feltre - Servizio gratuito offerto da Meteo Webcam